• Mondo
  • mercoledì 25 Settembre 2013

Il video dell’attentatore di Washington

È stato diffuso dall'FBI e mostra Aaron Alexis girare armato nel complesso in cui sono state uccise 12 persone, il 16 settembre scorso

Mercoledì sera l’FBI ha diffuso un video di Aaron Alexis, l’uomo responsabile della sparatoria nei Navy Yard della marina militare a Washington D.C., mentre si aggira armato nel complesso in cui ha compiuto la strage il 16 settembre scorso. Le immagini del video sono state riprese dalle telecamere interne del complesso. Alexis, 34 anni originario di Brooklyn, a New York, era rimasto ucciso lui stesso in uno scontro a fuoco con la polizia.

Secondo la ricostruzione dell’FBI, Alexis ha comprato l’arma poi usata per compiere la strage – un Remington 870 – il 14 settembre in un negozio della Virginia settentrionale. La mattina del 16 settembre, Alexis è entrato nel complesso dei Navy Yard: il suo lavoro di consulente gli ha permesso di avere accesso all’edificio 197 senza problemi. Poi, utilizzando il Remington e una Beretta ottenuta nel corso del successivo scontro a fuoco, ha cominciato a sparare fino a uccidere 12 persone.