Nail, 36 anni Nail ha lavorato diversi anni in una fabbrica a Deli in India. Viste le difficili condizioni in cui si trovava ha deciso di spostarsi in Italia in cerca di un lavoro e con la speranza di ritrovare alcuni suoi amici che già lavoravano a Roma. © Emanuele Camerini, L'isola, Roma 2012-2013

Lavoratori abusivi nei benzinai di Roma

Chi sono e cosa fanno le persone che chiedono le mance di notte, quando il benzinaio è chiuso

L'Isola

© Emanuele Camerini, L’Isola

Emanuele Camerini è un giovane fotografo italiano. Nato nel 1987, vive e lavora a Roma e si occupa soprattutto di temi legati a questioni sociali, con un approccio documentaristico e narrativo.

Uno dei suoi ultimi progetti si intitola “L’Isola” ed è una serie di una ventina di fotografie, scattate con una pellicola medio formato, nelle stazioni di rifornimento di Roma. Le immagini ritraggono alcuni immigrati al lavoro di notte e, come racconta Camerini, il progetto «nasce dalla necessità di raccontare i volti, le storie, le vite dei tanti ragazzi bengalesi che passano le proprie notti alle pompe di benzina romane offrendo il loro aiuto agli automobilisti in cambio di qualche mancia».

Il progetto non è un’inchiesta sul sistema attraverso il quale una pompa di benzina viene “scelta” o “assegnata”, ma piuttosto un racconto attraverso le persone e i protagonisti, illuminati dalle luci al neon della pompa di servizio. Ogni fotografia è accompagnata da breve didascalia che ci dice chi sono queste persone e come sono giunte sull’isola.

Il progetto è stato realizzato tra il 2012 e il 2013. Oltre al sito è possibile seguire il lavoro del fotografo su Tumblr, Instagram e Twitter.