• mini
  • lunedì 3 giugno 2013

Il BlackBerry Q10 in Italia

Lunedì 3 giugno BlackBerry ha annunciato che il BlackBerry Q10 è disponibile anche in Italia al prezzo di 699 euro. Il nuovo smartphone è il secondo messo in vendita nel nostro paese dopo lo Z10, e come quest’ultimo utilizza il sistema operativo BlackBerry 10. A differenza dello Z10, che è completamente touchscreen, il Q10 ha una tastiera fisica QWERTY come i classici BlackBerry. Il suo display è comunque touchscreen e può essere quindi utilizzato per spostarsi tra i menu, selezionare le applicazioni, navigare su Internet e compagnia.

Il BlackBerry Q10 ha uno schermo da 3,1 pollici con una risoluzione di 720 x 720 pixel, 2 GB di RAM e un processore dual-core 1,5 GHz Qualcomm. Ha antenne per ricevere WiFi, 3G ed LTE per navigare su Internet ad alta velocità anche su rete mobile. Lo smartphone ha una fotocamera posteriore da 8 megapixel e ne ha una frontale da 2 megapixel, utile più che altro per le videochiamate.

BlackBerry confida di rilanciare le proprie vendite con i suoi due nuovi dispositivi e un terzo, il Q5 con un prezzo più basso, che sarà messo in vendita nel corso dell’estate. La società nell’ultimo anno si è profondamente riorganizzata, dopo un periodo difficile dovuto alla concorrenza di Apple e degli altri produttori di smartphone con sistemi Android, che ha lasciato poco spazio ai suoi telefoni. Per recuperare terreno, BlackBerry ha realizzato un nuovo sistema operativo, più moderno e adatto ai sistemi touchscreen, con funzionalità migliorate per le aziende che vogliono adottare i suoi dispositivi per i loro dipendenti.

Diversi operatori telefonici hanno offerte per avere un BlackBerry Q10 senza doverlo pagare subito a prezzo pieno. Le offerte di Vodafone, per esempio, partono dai 20 euro al mese; Tim ha inserito il nuovo dispositivo nella propria lista di smartphone per le sue offerte in abbonamento.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.