• mini
  • martedì 26 febbraio 2013

Elezioni 2013, i seggi di Camera e Senato

Il ministero degli Interni ha pubblicato oggi sul suo sito ufficiale i risultati elettorali dalle circoscrizioni estere, che eleggono 12 deputati e 6 senatori, e che completano la composizione del nuovo Parlamento. All’estero il partito più votato è stato il Partito Democratico, che ha ottenuto il 29 per cento dei voti alla Camera e il 30 per cento dei voti al Senato (sommando il voto italiano e quello estero alla Camera, il PD ha superato il M5S – che è formalmente primo partito – di circa 148.000 voti, anche se va specificato che le modalità e l’importanza dei due voti sono molto diverse tra loro).

Con le circoscrizioni estere, il PD ottiene altri 4 seggi, la lista Monti 1 seggio, e il Movimento Associativo Italiani all’Estero, che ha dichiarato di volersi schierare con l’Unione di Centro di Casini, un seggio.

Le tabelle si ingrandiscono con un clic

Due cose: i 6 seggi del Trentino Alto-Adige attribuiti al SVP sono così realmente suddivisi: SVP-PATT-PD-UPT (3 seggi), SVP (2 seggi), PD-SVP (1 seggio). Sempre al Senato, e sempre per il Trentino Alto-Adige, 1 seggio che è stato attribuito al PDL fa riferimento al raggruppamento più ampio PDL-Lega Nord.

foto: ©LAPRESSE

Mostra commenti ( )