Il video di scuse di Crosetto e Meloni per lo spot omofobo di due candidati veneti di “Fratelli d’Italia”

Con i cartelli, di nuovo

Sul canale YouTube di Giorgia Meloni è stato pubblicato ieri un video in cui la stessa Meloni e Guido Crosetto – tra i fondatori, insieme a Ignazio La Russa, del partito “Fratelli d’Italia”, alleato con Berlusconi alle prossime elezioni – si scusano per uno spot elettorale omofobo di due candidati veneti del loro partito, Raffaele Zanon (candidato al Senato) e Alberto Romano Pedrina (candidato alla Camera). La modalità del video è la stessa dello spot dei loro candidati: i cartelli mostrati a turno alla telecamera con il sottofondo musicale di Chopin, come quelli mostrati da una coppia omosessuale durante la prima serata dell’ultimo festival di Sanremo.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.