• Cultura
  • venerdì 21 Settembre 2012

Chuck Jones, 100 anni dopo

Il 21 settembre del 1912 nacque uno dei più grandi animatori americani, che inventò Wile E. Coyote e Beep Beep: la storia e i suoi cartoni più famosi

Oggi, 21 settembre, è il centenario della nascita di Chuck Jones, leggendario animatore, disegnatore, sceneggiatore di film e cartoni animati americano. Jones ha reso famosi e inventato alcuni dei più amati personaggi della serie Looney Tunes di Warner Bros., tra cui Wile E. Coyote (in Italia ha un sacco di nomi alternativi come Vilcoyote o Vile il Coyote, Willy o Willie), Beep Beep (Road Runner) e Daffy Duck.

Chuck Jones disegna Bugs Bunny

Jones nacque il 21 settembre 1912 a Spokane, a Washington. In Chuck Amuck, la biografia che pubblicò nel 1989, Jones racconta che suo padre era un uomo d’affari di scarso successo e ogni volta che fondava una nuova impresa comprava matite, penne, fogli e altro materiale da cancelleria con sopra le iniziali dell’impresa. Quando i suoi progetti fallivano, regalava tutto il materiale ai figli, invitandoli a utilizzarlo in tempi rapidi. Jones e i suoi fratelli disegnavano continuamente e in seguito molti di loro intrapresero professioni artistiche.

Jones iniziò a lavorare nel settore dell’animazione nel 1933. Nel 1936 si sposò con Dorothy Webster – incontrata sul posto di lavoro e con cui ebbe la figlia Lisa – e nello stesso anno fu assunto come animatore alla Warner Bros., diventando in poco tempo un punto di riferimento dell’azienda fino alla chiusura del dipartimento di animazione, nel 1962. Jones lavorò con altri maestri dell’epoca – la cosiddetta epoca d’oro dell’animazione americana – tra cui il regista, disegnatore e animatore Tex Avery. Avery inventò Bugs Bunny ma fu Jones a renderlo famoso, trasformandolo in uno dei personaggi dei cartoni più amati di sempre e facendone il protagonista di What’s Opera, Doc?, giudicato tra i migliori cortometraggi di tutti i tempi e incluso dal Congresso americano nel National Film Registry perché considerato «uno dei film più significativi del nostro tempo dal punto di vista culturale, storico ed estetico».

What’s Opera, Doc?

Durante la Seconda guerra mondiale, Jones iniziò a collaborare con lo scrittore e poeta Theodor Geisel, meglio conosciuto come Dr. Seuss: i due crearono insieme una serie di cartoni educativi. Nel 1944 Jones diresse Hell-Bent for Election, un cartone animato breve che invitava gli americani a votare Franklin D. Roosevelt alle elezioni presidenziali, e Angel Puss, un cartone con personaggi afroamericani ritratti in un modo successivamente considerato offensivo: non si trova più in commercio e fa parte dei cosiddetti Censored Eleven, uno degli undici cartoni della Looney Tunes messi al bando negli anni Sessanta perché ritenuti razzisti.

(I Looney Tunes neri)

Hell-Bent for Election

1 2 Pagina successiva »