• Sport
  • mercoledì 25 Luglio 2012

Oggi cominciano le Olimpiadi

E a Cardiff, per giunta: due giorni prima della cerimonia di apertura di Londra, la prima gara è tra Gran Bretagna e Nuova Zelanda

Le Olimpiadi di Londra inizieranno ufficialmente venerdì 27 luglio con la cerimonia di apertura allo stadio di Stratford, a est di Londra, ma le prime gare sportive si terranno oggi: si comincia con sei partite di calcio femminile, si prosegue domani con otto partite di calcio maschile. E nessuna delle partite di oggi e di domani si giocherà a Londra. Ma andiamo con ordine.

È ormai una consuetudine che i tornei di calcio alle Olimpiadi inizino due giorni prima dell’inizio ufficiale dei Giochi: era accaduto anche nel 2008, nel 2004 e nel 2000. La ragione è che la durata classica delle Olimpiadi – due settimane, escluso il giorno della cerimonia di apertura – non permette di giocare tutte le partite dei tornei di calcio dando agli atleti il tempo necessario per recuperare le forze tra una partita e l’altra. Iniziando i tornei di calcio due giorni prima, gli atleti possono giocare una partita ogni tre giorni: al contrario di quanto accade in altri sport di squadra, come la pallacanestro o la pallavolo, nel calcio è rarissimo che in un torneo ufficiale una squadra giochi due volte in meno di tre giorni.

Le prime squadre a giocare oggi saranno le nazionali di calcio femminili di Gran Bretagna e Nuova Zelanda, alle 16 (alle 17 ora italiana) a Cardiff. Alle 17 (quindi alle 18 in Italia) a Coventry giocheranno Giappone e Canada, a Glasgow invece Stati Uniti e Francia. Alle 18.45 a Cardiff giocheranno Camerun e Brasile. Alle 19.45 a Coventry giocheranno Svezia e Sud Africa, a Glasgow Colombia e Corea del Nord. Il programma di domani del calcio maschile si trova qui. Le squadre di calcio maschili sono composte da giocatori con meno di 23 anni (si possono fare fino a tre eccezioni, i cosiddetti “fuori quota”). Per la prima volta dal 1960 Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord parteciperanno con una nazionale unica, la “Gran Bretagna e Irlanda del Nord”, allenata dall’inglese Stuart Pearce e capitanata dal leggendario calciatore gallese Ryan Giggs, 38 anni.

Il torneo di calcio non si disputerà per intero a Londra e nei suoi dintorni ma su più città, per usufruire dei migliori stadi del paese e portare un pezzo delle Olimpiadi nel resto del Regno Unito: il Wembley Stadium di Londra, l’Old Trafford di Manchester, Il Millennium Stadium di Cardiff, il St James’ Park di Newcastle, lo Hamden Park di Glasgow, il City of Coventry Stadium di Coventry. La prima partita di oggi si giocherà a Cardiff, in Galles, alla presenza del ministro della Cultura Jeremy Hunt e di Cheryl Gillan, segretario di Stato per il Galles. Ci sono ancora biglietti disponibili, se siete nei paraggi.

foto: il Millennium Stadium di Cardiff. (FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)