• mini
  • venerdì 1 Giugno 2012

Il nuovo padiglione temporaneo alla Serpentine Gallery di Londra

Ogni anno la galleria commissiona il progetto a un architetto diverso: quest'anno è firmato dallo studio svizzero Herzog & De Meuron e da Ai Weiwei

Oggi è stato inaugurato il padiglione estivo della Serpentine Gallery, galleria d’arte moderna e contemporanea ai Kensington Gardens, nel centro di Londra. Ogni anno dal 2000 la galleria commissiona a un architetto diverso il padiglione, per poi smontarlo e rivenderlo all’asta: quest’anno il progetto è stato realizzato dallo studio svizzero Herzog & De Meuron e da Ai Weiwei, artista e attivista cinese conosciuto per le vicende politiche che l’hanno portato a essere imprigionato nel 2011 dal governo. Herzog & De Meuron e Weiwei avevano già lavorato insieme disegnando il celebre stadio di Pechino, che assomiglia a un nido di uccello.

Il padiglione della Serpentine Gallery è scavato nel terreno a una profondità di cinque metri: si solleva da terra di un metro e quaranta e tra i materiali principali degli interni ci sono il sughero; lo spazio è coperto da una piattaforma sostenuta da dodici colonne, quante le edizioni della manifestazione fino ad oggi e contiene dell’acqua: potrà essere svuotato per ospitare eventi o esposizioni.