• Mondo
  • martedì 1 Maggio 2012

Marine Le Pen si asterrà al ballottaggio

La leader del partito francese di estrema destra non sceglierà tra Hollande e Sarkozy, ma lascia libertà di coscienza

Marine Le Pen, leader del Fronte Nazionale francese, partito di estrema destra arrivato terzo al primo turno delle elezioni presidenziali, ha annunciato che si asterrà al ballottaggio di domenica tra il presidente uscente, Nicolas Sarkozy, e il candidato socialista, Francois Hollande. Marine Le Pen ha fatto questo annuncio durante un grande comizio popolare a Parigi, durante il quale si è congratulata con i suoi elettori e sostenitori per il risultato ottenuto al primo turno: «Abbiamo riacceso la fiamma della dignità francese, insieme abbiamo iniziato la strada che domani, inevitabilmente, ci condurrà alla vittoria». Le Pen ha detto che gli elettori hanno libertà di decidere secondo coscienza.

Al primo turno il partito di Le Pen aveva ottenuto 6,5 milioni di voti, il 17,9 per cento del totale. Il presidente uscente, Nicolas Sarkozy, deve sperare di ottenerne il più possibile per sperare di colmare il vantaggio che lo separa da Hollande: al primo turno il candidato socialista ha ottenuto meno di due punti percentuali in più di lui, ma al ballottaggio i sondaggi – piuttosto contestati – gli attribuiscono un vantaggio di quasi 10 punti. Hollande e Sarkozy si sfideranno domani sera in un dibattito televisivo.

foto: KENZO TRIBOUILLARD/AFP/GettyImages