• Mondo
  • venerdì 20 Aprile 2012

Berlino in miniatura

Le magnifiche foto di uno dei plastici più grandi al mondo, che riproduce la città con treni, luci e molti (molti) omini

Da qualche anno vanno molto di moda le fotografie e i video realizzati con il “tilt shift“, una particolare tecnica che consiste nel rendere sfocati i contorni dell’inquadratura mantenendo solo a fuoco il centro della stessa. L’effetto fa sì che un normale paesaggio possa essere trasformato in una sua miniatura, dando l’idea che quello fotografato sia in realtà un plastico costruito artificialmente. Le immagini realizzate in questo modo sono ormai molto comuni e hanno portato a una certa assuefazione, tanto da ingannare il nostro occhio e farci talvolta vedere paesaggi in “tilt shift” che in realtà non lo sono, come nelle fotografie qui sotto.

Le immagini sono state scattate ieri da un fotografo dell’agenzia Getty Images nel centro commerciale Alexa, che si trova in Alexanderplatz a Berlino. Al suo interno è stato costruito a partire dal 2003 un enorme plastico, che riproduce in scala 1:87 molte parti della capitale tedesca con trenini elettrici, luci che si accendono quando il cielo si fa scuro ed altre animazioni. Il Mondo in miniatura LOXX, è il terzo plastico più grande al mondo, occupa più di mille metri quadrati, contiene circa 200mila lucine colorate, 90mila omini di plastica, 5.800 metri di binari per i trenini elettrici e un aeroporto, corredato di Air Force One, l’aereo del presidente degli Stati Uniti. Sul modellino fa notte ogni venti minuti e quasi tutti gli elementi che lo costituiscono sono dotati di piccole luci (LED), che danno un effetto molto realistico.

Un grandissimo mondo in miniatura