Cosa hanno detto Bossi e Maroni a Bergamo

I video della manifestazione di ieri sera dedicata a «pulizia e orgoglio», con baci e scuse

Si è svolto martedì sera alla Fiera di Bergamo il raduno «della pulizia» e «dell’orgoglio leghista» organizzato dopo le rivelazioni sulla gestione dei rimborsi elettorali della Lega e la questione dei cosiddetti “fondi occulti” del partito. Sul palco sono intervenuti prima Roberto Maroni («Provo orrore per le accuse di collusione con la mafia e con la ‘ndrangheta») e poi Umberto Bossi («Siamo vittime di una specie di complotto») che alla fine ha chiesto scusa per quello che è successo con i suoi figli.

Le foto del raduno: baci alla bandiera, mani sul cuore e scope dipinte di verde

(foto Gian Mattia D’Alberto – LaPresse)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.