Damien Hirst fotografato davanti alla sua opera intitolata "Doorways to the Kingdom of Heaven"( Oli Scarff/Getty Images)

La retrospettiva di Damien Hirst alla Tate Modern di Londra

Squali in formaldeide, teste di mucca ricoperte di mosche, farfalle vive e ciotole di frutta tra le opere in esposizione da oggi al Tate Modern

Damien Hirst fotografato davanti alla sua opera intitolata "Doorways to the Kingdom of Heaven"( Oli Scarff/Getty Images)

Apre oggi alla galleria Tate Modern di Londra la prima retrospettiva sull’artista inglese Damien Hirst.
Hirst è famoso soprattutto per una serie di opere il cui soggetto sono animali imbalsamati e immersi in formaldeide (tra cui uno squalo, una mucca, una pecora). La mostra alla Tate ripercorre con settanta opere i suo trent’anni di carriera, e propone alcuni dei suoi pezzi più famosi.