• Italia
  • martedì 20 Marzo 2012

Costa Concordia, le notizie di oggi

Le condizioni del vento e del mare hanno permesso la ripresa delle operazioni di recupero del carburante, mentre si discute dei fondi per l'isola del Giglio

Sono riprese oggi le operazioni di recupero del carburante ancora a bordo della Concordia, dopo due giorni di sospensione forzata a causa delle cattive condizioni del tempo e del mare sull’isola del Giglio. I tecnici hanno riposizionato il pontone di fronte alla parte centrale dello scafo e stanno procedendo con la rimozione del carburante rimasto nella sala macchine, il più complesso da raggiungere. Intanto si è svolta l’ordinaria attività di sopralluogo e assistenza in mare della Capitaneria di Porto, e il personale subacqueo della Capitaneria e della Polizia di Stato ha ripreso le quotidiane immersioni per il monitoraggio dei movimenti dello scafo. I rilevamenti ambientali non segnalano anomalie né nei movimenti della Costa Concordia né nella contaminazione delle acque.

Si continua a discutere poi dei fondi da mettere a disposizione del comune dell’isola del Giglio, la cui economia è basata quasi esclusivamente sul turismo e risentirà di quanto accaduto lo scorso gennaio. Il comune ha già chiesto di allentare i divieti alle attività marittime posti dalle autorità in determinate aree, soprattutto quella nei pressi dell’isolotto “la Scola”, e dei fondi messi a disposizione dal governo. Cinque milioni di euro sono già stati stanziati ma non sono ancora stati accreditati sui conti del comune.

foto: LaPresse