Una Cina bellissima che sembra disegnata

Le fotografie di Don Hong-Oai sono state definite “pittorialismo asiatico”. Il fotografo cinese, nato nel 1929 in Cina e trasferitosi in Vietnam quand’era ancora bambino, è diventato noto al grande pubblico solo negli ultimi anni della sua vita: allora viveva già da tempo negli Stati Uniti, dove aveva un piccolo studio fotografico che usava per sviluppare le immagini. Durante la sua permanenza negli Stati Uniti tornava in Cina periodicamente per scattare nuovi negativi.

Raggiunta la popolarità, divenne membro della Fédération Internationale de l’Art Photographique (la federazione internazionale dell’arte fotografica, in Svizzera) e della Chinatown Photographic Society di San Francisco. Morto nel 2004, è stato l’ultimo e probabilmente il più importante tra i fotografi a usare questo stile.