Keira Knightley (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)
  • Cultura
  • venerdì 2 settembre 2011

Il terzo giorno di Venezia

Keira Knightley, Cronenberg e persino Maria Grazia Cucinotta regista

Keira Knightley (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Oggi è stato il giorno dei film di David Cronenberg e di quello di Philippe Garrel con Monica Bellucci. Il primo, A Dangerous Method,  racconta del rapporto tra Sigmund Freud e Carl Jung, complicato dall’ingresso nelle loro vite della giovane paziente russa, Sabina Spielrein. Alla proiezione per la stampa di questa mattina il film è stato molto applaudito, anche grazie al buon lavoro di un cast che comprende Viggo Mortensen, Keira Knightley e Vincent Cassel. Un eté brulant, il film di Garrel, è andato meno bene, con fischi in sala e risatine durante le scene più drammatiche.

Per la sezione Controcampo Italiano è stato presentato il cortometraggio di Maria Grazia Cucinotta Il maestro, e Scialla! di Francesco Bruni. Fuori concorso, invece, il film più atteso della giornata era Mildred Pierce di Todd Haynes, con Kate Winslet (che ha recitato anche nel film di Polanski presentato ieri) Guy Pearce e Evan Rachel Wood.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.