Un altro giorno alla Camera

Tra telefonate, corse pazze e gran stanchezze: fotografie di umanità

Alla Camera è stata una giornata meno agguerrita e violenta, oggi, malgrado la pagliacciata di un deputato dell’Italia dei Valori che si è presentato in aula con un cartello che dava dell’assassino al ministro dell’Interno ed è stato sconfessato dai suoi stessi colleghi di partito. Non per questo le immagini che sono arrivate oggi sono meno attraenti, soprattutto se vi state affezionando ai personaggi come ai protagonisti di una soap opera. Ed è pur sempre la democrazia in azione, e questo è il racconto di una cosa che siamo abituati a dire sia distante dai cittadini e invece forse vi è molto vicina. Stanchezze, chiacchiere da bar, telefonate a casa, paure di sbagliare: sono deputati.