• Italia
  • venerdì 28 Maggio 2010

Sparare cento per ottenere ottanta

Diffusi alcuni emendamenti alla legge sulle intercettazioni, sarà permessa la pubblicazione degli atti "per riassunto"

Lunedì pomeriggio in senato si discuterà la legge sulle intercettazioni, e il gruppo del PDL al senato ha diffuso una lista di undici emendamenti che ammorbidiscono il profilo della legge e di fatto accolgono molte delle osservazioni che erano state portate avanti dalla corrente finiana del partito.

La modifica più importante è quella che permette ai giornalisti di pubblicare “per riassunto” gli atti delle indagini. Dall’altra parte si vieta però la pubblicazione anche parziale – e anche per riassunto – delle intercettazioni fino alla fine conclusione delle indagini preliminari, così come del testo delle ordinanze di custodia cautelare. Modificati anche il comma sulle riprese televisive, che saranno disciplinate da un’apposita normativa, e quella che permetteva solo ai giornalisti professionisti di effettuare registrazioni di comunicazioni private ai fini dell’attività cronaca: potranno farlo anche i giornalisti pubblicisti.