L'attore Toni Servillo al photocall di La mano di Dio (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images for Netflix)
  • Cultura
  • venerdì 3 Settembre 2021

Le foto del secondo giorno a Venezia

Con Paolo Sorrentino e Toni Servillo, ma anche Kirsten Dunst, Benedict Cumberbatch e Matt Dillon

L'attore Toni Servillo al photocall di La mano di Dio (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images for Netflix)

Tra i film in concorso a Venezia presentati nella giornata di giovedì c’è stato l’italiano È stata la mano di Dio, l’ultimo film di Paolo Sorrentino con Toni Servillo, che interpreta un personaggio ispirato al padre del regista. Il film è ambientato nella Napoli degli anni Ottanta (il titolo è un riferimento a Maradona) e racconta le vicende di un adolescente che riprendono per certi versi la storia di Sorrentino. Oltre a Servillo e Sorrentino, ieri alla prima del film è comparso tutto il cast: Luisa Ranieri, che interpreta la zia Patrizia, Filippo Scotti che interpreta il protagonista, e poi Sofya Gershevich, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert e Biagio Manna. Gli altri due film in concorso presentati ieri erano Il potere del cane, della regista neozelandese Jane Campion, con Benedict Cumberbatch e Kirsten Dunst, e Il collezionista di carte, del regista statunitense Paul Schrader, con Oscar Isaac e Tiffany Haddish.