(Lintao Zhang/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 8 Agosto 2021

Eliud Kipchoge ha vinto la maratona maschile

Il kenyano detentore del record mondiale e già vincitore a Rio è arrivato primo anche a Tokyo, confermandosi il più forte di sempre

(Lintao Zhang/Getty Images)

Il kenyano Eliud Kipchoge ha vinto la maratona maschile alle Olimpiadi di Tokyo, cinque anni dopo aver vinto quella di Rio 2016: con un tempo di 2 ore, 8 minuti e 38 secondi è arrivato davanti all’olandese Abdi Nageeye e al belga Bashir Abdi. Kipchoge, che ha 36 anni e detiene il record mondiale nella maratona (2 ore, 1 minuto e 39 secondi), ha staccato il gruppo di testa intorno a metà gara, in una gara corsa al caldo e per questo un po’ più lenta del solito, a Sapporo, nell’isola settentrionale di Hokkaido. È arrivato 1 minuto e 20 secondi prima del secondo. Prima di lui soltanto due atleti avevano vinto la maratona olimpica due volte di fila: l’etiopie Abebe Bikila a Roma 1960 e Tokyo 1964, e il tedesco Waldemer Cierpinski a Montreal 1976 e Mosca 1980. Kipchoge è considerato a questo punto il più forte maratoneta di sempre.

In gara c’erano tre italiani: Eyob Faniel, detentore del record nazionale, è arrivato ventesimo dopo essere stato nel gruppo di testa più o meno fino a metà gara; Yassine El Fathaoui, 39 anni e operaio della Fornovo Gas con una gran storia, è arrivato 47esimo; Yassine Rachik si è invece ritirato.