Andrew Cuomo
(AP Photo/ Richard Drew, File)

Le accuse di molestie sessuali contro Andrew Cuomo, governatore di New York

Sono state diffuse dopo un'indagine della procura: si parla di molestie e comportamenti inappropriati nei confronti di diverse donne

Secondo un’inchiesta della procuratrice generale di New York, Letitia James, il governatore dello stato di New York, il Democratico Andrew Cuomo, avrebbe molestato sessualmente diverse donne, tra cui alcune persone che lavoravano o lavorano tuttora per il governo locale.

Secondo le informazioni ottenute durante l’inchiesta Cuomo avrebbe provato a toccare, baciare e abbracciare diverse donne, in certi casi facendo alcuni commenti definiti «profondamente umilianti, fastidiosi, offensivi e inappropriati» da chi ne è stato oggetto. Tra le donne ci sarebbero alcune attuali ed ex dipendenti dello stato di New York. Sembra anche che Cuomo e altri membri del suo staff abbiano avuto atteggiamenti vendicativi nei confronti di almeno una delle donne che lo avevano accusato, e che abbiano creato un ambiente di lavoro definito “ostile”.

L’inchiesta, che ha prodotto un documento di 165 pagine, è stata fatta ascoltando 179 persone e consultando più di 74mila diversi documenti, tra cui mail e fotografie. Joon H. Kim, uno degli avvocati che si sono occupati dell’indagine, ha detto che secondo lui non si tratta di «incidenti isolati» ma di «parti di uno schema generale».

Cuomo ha commentato le accuse di molestie nei suoi confronti dicendo di non aver «mai toccato qualcuno in modo inappropriato» e aggiungendo che non si dimetterà.

Dall’inizio di febbraio di quest’anno almeno 6 donne avevano accusato Cuomo di molestie sessuali o comportamenti inappropriati: a febbraio il governatore aveva diffuso un comunicato in cui diceva che alcuni suoi commenti sul posto di lavoro «potevano essere stati indelicati o troppo personali». Il 3 marzo si era scusato pubblicamente, sostenendo che non era stata sua intenzione mettere a disagio le donne coinvolte.

Quello relativo alle presunte molestie sessuali non è il solo scandalo che ha dovuto affrontare Cuomo negli ultimi mesi. A gennaio un’altra inchiesta condotta sempre da James aveva infatti rilevato che le morti nelle case di riposo erano state sottostimate di diverse migliaia. Secondo le accuse, l’amministrazione di Cuomo avrebbe volontariamente sottostimato le morti per cercare di non assumersi la responsabilità di una scelta politica fatta a inizio pandemia, cioè quella di permettere ai residenti delle case di cura di tornarci dopo essere stati dimessi dall’ospedale, anche se ancora positivi al coronavirus.

Cuomo ha 63 anni ed è figlio di Mario Cuomo, famosissimo esponente dei Democratici nonché governatore di New York per tre volte tra il 1983 e il 1994, anni in cui lo stato e la città di New York riemersero dopo un lungo periodo di decadenza. Anche Andrew Cuomo è al suo terzo mandato consecutivo da governatore Democratico, che scade nel 2022.

Qualcuno deve cominciare

Questo articolo sarà letto da decine di migliaia di persone: perché è ben scritto, pensiamo, ma anche perché è gratis. Per essere gratis per tutti, per aiutare tanti a capire le cose e farsi un’idea corretta, serve il lavoro del Post e qualcuno che lo sostenga. Se ti abboni al Post, tu da solo contribuisci a far leggere i suoi articoli a migliaia di persone. Vedrai che un po’ alla volta si convinceranno anche loro.

Abbonati al Post

Continua sul Post