• venerdì 28 Maggio 2021

Una canzone dei Mott The Hoople

Che svoltò loro la carriera, e tutto grazie a David Bowie

(Jo Hale/Getty Images)

Le Canzoni è la newsletter serale che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. L’indomani – il martedì, mercoledì e venerdì – la pubblichiamo sul Post, ci si iscrive qui.
Donatella Versace ha raccontato del buffo incidente per cui invitò a suonare alle sfilate milanesi, nel 2001, la band dei Blue, per sbaglio: aveva chiesto i Blur.
Il 4 giugno esce un nuovo disco dei James: intanto hanno pubblicato anche questa, non delle loro migliori ma ricade nel meccanismo-Duran-Duran di cui parlavamo ieri (strofa stressante per farvi sospirare di sollievo al refrain).
Nota di metodo per nuovi arrivati: quando metto un link sul nome di una band o di un musicista, rimanda alla volta che abbiamo usato una sua canzone in questa newsletter.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.