Una canzone dei Deep Forest

Come rendere la musica andina un po' meno una noia mortale

EPA/ATTILA BALAZS HUNGARY OUT

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera, pubblicata qui sul Post l’indomani, ci si iscrive qui.
C'è la canzone nuova di Billie Eilish, forse la voce meritava un suono più naturale con questo arrangiamento, ma non è male.
Invece tra una settimana ce n'è una nuova dei Coldplay.
Ben Watt è il cantautore che fu metà della band Everything by the girl, di cui qui parliamo più spesso per via dell'altra metà Tracey Thorn (loro due sono anche dolci metà, come si dice): le cose che lui ha fatto dopo da solo non competono con quelle sempre stupende di lei, e sono spesso un po' monocordi per me. Anche questo EP nuovo (fatto un po' di avanzi, qui è su Spotify), che però inizia con una bella versione acustica di un pezzo pescato da tutt'altri repertori, ovvero That's the way love is, che fu un successo di house music di una band di Chicago che si chiamava Ten City, alla fine degli anni Ottanta.
Vi avevo raccontato con apprensione della deriva gastronomica di Adam Duritz dei Counting Crows, che da alcuni mesi si è messo a pubblicare video tutorial di cucina a ripetizione. Oggi mi sono imbattuto in quello dedicato al cacciucco, o come lo pronuncia lui. Per fortuna il 21 esce il disco.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.