(ANSA/TELENEWS)
  • Italia
  • martedì 30 Marzo 2021

Le nuove regole per chi torna in Italia dopo un viaggio nell’Unione Europea

Dovrà fare una quarantena di cinque giorni dal momento dell'arrivo, e poi un tampone

(ANSA/TELENEWS)

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza che impone a chi arriva in Italia da paesi dell’Unione Europea l’obbligo di effettuare una quarantena di 5 giorni dal momento dell’arrivo, e un tampone alla fine della stessa (leggi il testo dell’ordinanza). La quarantena era già prevista per gli arrivi dai paesi che si trovano al di fuori dell’Unione Europea.

In base alle altre regole già in vigore, quindi, a partire da mercoledì per rientrare in Italia da un paese dell’Unione Europea bisognerà aver ricevuto l’esito negativo di un test molecolare o antigenico eseguito nelle 48 precedenti la partenza, bisognerà poi rimanere 5 giorni in isolamento e sottoporsi infine a un secondo test – molecolare o antigenico – alla fine del periodo di isolamento.

Le cose da sapere sul coronavirus

L’ordinanza è stata firmata dopo che negli ultimi giorni si era discusso molto sulla possibilità per i cittadini italiani di viaggiare per turismo all’interno dell’Unione Europea, nonostante le attuali restrizioni vietino gli spostamenti tra regioni.