• giovedì 25 Marzo 2021

Una canzone di Mina

Con un passaggio che può stare in una specie di "manuale di trovate melodiche immortali"

ANSA/OLDPIX

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera, pubblicata qui sul Post l’indomani, ci si iscrive qui.
Il disco chissà, ma i trailer di St. Vincent per il nuovo disco sono divertenti.
Ho fatto male i conti, l'altroieri: naturalmente dal 1971 di Indian Sunset sono 50 anni, non 40.
Oggi avevo nelle cuffie Sledgehammer, a un certo punto, e ogni volta mi meraviglio di che sapienza di scelta e invenzione di suoni ci sia in quel pezzo: e mi dico che se è vero che un paio di buone canzoni prima o poi le indovinano in tanti, la sapienza è proprio un'altra cosa e non è né scrivere una buona canzone né cantarla bene. E insomma, tutto per avere la scusa per mostrarvi questa versione dal vivo di Sledgehammer con uno spontaneo prologo collettivo che sarebbe stato bello esserci.
(dopo guardatevi gli stessi, 26 anni prima)

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.