• Mondo
  • giovedì 7 Gennaio 2021

Facebook ha sospeso l’account di Donald Trump per almeno due settimane

Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato con un post di aver deciso di sospendere l’account del presidente uscente degli Stati Uniti Donald Trump «indefinitamente» e almeno per due settimane da Facebook e Instagram. Nel suo messaggio Zuckerberg dice che «il rischio nel continuare a permettergli di usare i nostri servizi in questo momento è semplicemente troppo grande».

La decisione di Facebook è arrivata in seguito all’attacco al palazzo del Congresso a Washington nel pomeriggio di mercoledì 6 gennaio, e dopo aver rimosso un video in cui Trump invitava i propri sostenitori a lasciare il palazzo del Congresso, mostrandosi comunque molto comprensivo nei loro confronti, e dopo avergli bloccato l’account per un periodo iniziale di 24 ore. In generale Facebook, come anche Twitter, è stato molto criticato per essere intervenuto tardivamente nell’impedire la circolazione di contenuti che fomentavano le violenze.

The shocking events of the last 24 hours clearly demonstrate that President Donald Trump intends to use his remaining…

Pubblicato da Mark Zuckerberg su Giovedì 7 gennaio 2021

– Leggi anche: Il giorno dopo l’attacco al Congresso