(AP Photo/J. Scott Applewhite)
  • Mondo
  • mercoledì 6 Gennaio 2021

L’attacco al Congresso a Washington

Centinaia di sostenitori di Donald Trump hanno occupato il Campidoglio interrompendo la ratifica della vittoria di Joe Biden: una donna è morta

(AP Photo/J. Scott Applewhite)

Centinaia di sostenitori di Donald Trump hanno attaccato la sede del Congresso a Washington DC, scontrandosi con la polizia, superando i blocchi e occupando l’edificio, arrivando armati fino alle aule dove si riuniscono la Camera e il Senato. I parlamentari, che sono stati evacuati, erano riuniti per ratificare la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali del 2020. La seduta è stata sospesa fino a che – tre ore dopo – i rivoltosi non sono stati tutti allontanati: una di loro è morta dopo essere stata colpita da un’arma da fuoco all’interno del Campidoglio. Donald Trump, che non ha mai accettato la sconfitta sostenendo senza alcuna prova la tesi dei brogli, e ha cercato in ogni modo di restare al potere ribaltando l’esito del voto, aveva convocato questa manifestazione e ha incitato i manifestanti poco prima dell’attacco.

Segui gli ultimi aggiornamenti nel nuovo liveblog del Post, qui.