(Gian Mattia D'Alberto / LaPresse)

È morto il designer Enzo Mari

Aveva 88 anni ed è stato un artista di fama mondiale e un apprezzato teorico del design

(Gian Mattia D'Alberto / LaPresse)

È morto a 88 anni il designer Enzo Mari. Lo ha comunicato Stefano Boeri, che è presidente della Triennale di Milano, dove da pochi giorni era iniziata una mostra proprio su Mari.

Mari era nato a Cerano, in Piemonte, nel 1932 e negli anni Cinquanta aveva frequentato a Milano l’Accademia di Brera. In seguito si era dedicato al design industriale e all’insegnamento, approfondendo quindi sia gli aspetti pratici del design che quelli teorici. Ha vinto cinque volte il Compasso d’Oro (un importante premio del design industriale), l’ultima delle quali, nel 2011, con un riconoscimento alla carriera.

Come ha ricordato il sito Artribune, Mari è noto, tra le altre cose, per aver progettato il vassoio Putrella, la sedia Delfina e il cestino per la carta “In attesa”. Mari, però, è stato anche un noto e stimato teorico del design: interessato e attivo nei movimenti di avanguardia e portatore, ha scritto Artribune, di una «personalissima teoria-filosofia del design con lo scopo di indagarne dall’interno le dinamiche formali, estetiche, funzionali e processuali».

Il suo ultimo libro, pubblicato nel 2011 da Mondadori, si intitola 25 modi per piantare un chiodo ed è un racconto in prima persona della sua vita e carriera.