Google ha cancellato più di 2.500 canali YouTube legati alla Cina perché diffondevano notizie false

Google ha detto che tra aprile e giugno ha eliminato più di 2.500 canali YouTube in seguito a un’indagine sull’influenza esercitata dalla Cina nel diffondere notizie false tramite la piattaforma. Google non ha spiegato nei dettagli che tipo di video venissero pubblicati da questi canali, ma ha detto che erano video in cinese che diffondevano per lo più contenuti non politici.

Google ha detto che i contenuti dei video erano simili a quelli già segnalati in un’indagine sulla disinformazione online condotta dalla società di analisi Graphika e da Twitter: le notizie false diffuse dai canali riguardavano la risposta degli Stati Uniti alla pandemia da coronavirus e le proteste delle scorse settimane del movimento Black Lives Matter.

– Leggi anche: Facebook ha rimosso per la prima volta un post di Trump sul coronavirus

(Chris McGrath/Getty Images)