J.K. Rowling pubblicherà online un nuovo libro per bambini, gratuitamente

Oggi usciranno i primi due capitoli, gli altri arriveranno da qui al 10 luglio: e c'è anche un concorso per le migliori illustrazioni fatte dai lettori

J.K. Rowling, la scrittrice britannica famosa per aver creato la saga di Harry Potter, pubblicherà un nuovo libro per bambini che sarà diffuso online, gratuitamente, qui (qui in inglese): si intitola The Ickabog, ed è una fiaba. Lo ha annunciato lei stessa martedì su Twitter, raccontando la storia del libro e spiegando di aver deciso di pubblicarlo gratuitamente perché possa essere letto in queste settimane di isolamento o lento ritorno alla normalità.

Rowling ha detto di aver scritto The Ickabog più di dieci anni fa e di averne rimandato la pubblicazione per dare la precedenza ad altri lavori, fino a convincersi che quel libro non sarebbe mai stato pubblicato. Solo i suoi due figli più giovani, ha detto Rowling, conoscono la storia di The Ickabog e il manoscritto del libro era da tempo conservato in una scatola nella soffitta di casa. Nelle ultime settimane Rowling ha cambiato idea, ha recuperato, riscritto e sistemato le bozze del libro, e ha deciso di pubblicarlo a partire da oggi – uno o più capitoli al giorno – fino al 10 luglio: i capitoli saranno disponibili su un sito creato apposta.

A partire dal prossimo novembre, ha detto Rowling, The Ickabog sarà pubblicato anche in formato cartaceo, in più paesi del mondo. In Italia, come tutti i libri di Rowling, sarà pubblicato da Salani. Le edizioni del libro saranno accompagnate da illustrazioni che verranno scelte tra quelle che i lettori del libro invieranno a Rowling nelle prossime settimane. Lei ha detto che darà di volta in volta dei suggerimenti per le illustrazioni ma che il concorso non prevede che ci si attenga necessariamente alle sue indicazioni. Le immagini non saranno scelte da Rowling ma dai singoli editori: potete proporle a Salani qui. Oppure potete semplicemente condividerle su Twitter con l’hashtag #TheIckabog: non sono valide per il concorso ma potreste ricevere un commento dalla stessa Rowling.

I guadagni provenienti dalla vendita di The Ickabog, ha detto Rowling, saranno donati a progetti di ricerca legati al coronavirus.