(Jason Kempin/Getty Images)

È morto Brian Dennehy

Grande attore di parti non protagoniste, aveva 81 anni ed era conosciuto soprattutto come lo sceriffo di Rambo

(Jason Kempin/Getty Images)

È morto mercoledì Brian Dennehy, attore statunitense di grande notorietà soprattutto negli anni Ottanta grazie a un gran numero di ruoli da coprotagonista in film di successo, spesso come “cattivo”, complice la sua figura robusta e la faccia severa, memorabili. Dennehy aveva 81 anni e si trovava nella sua casa del Connecticut, lo stato in cui era nato.

Tra i film più famosi dove aveva avuto parti importanti c’è sicuramente Rambo – era lo sceriffo che perseguitava Rambo – ma anche Gorky Park, Cocoon, Silverado, e Il ventre dell’architetto di Peter Greenaway, dove invece era stato protagonista. E poi Presunto innocente, Romeo + Giulietta, e 10 di Blake Edwards all’inizio della carriera al cinema.
Nel 2000 aveva vinto il Golden Globe per il suo ruolo nel film per la tv Morte di un commesso viaggiatore.

Negli ultimi anni aveva lavorato soprattutto a teatro (era stato vincitore di due Tony Awards, i premi americani del teatro), prevalentemente con classici allestiti tra Broadway e Chicago.