• TV
  • giovedì 12 Marzo 2020

Visto che bisogna stare in casa

Sette cose da guardare stasera, in TV o in streaming

Come ci stiamo giustamente ripetendo spesso, nelle prossime settimane toccherà a tutti stare in casa il più possibile, in particolare di sera, quando non ci saranno spese da fare e, per quasi tutti, improrogabili impegni esterni. Tra le tante cose che si possono fare, si può accendere la tv e guardare cosa c’è, oppure cercarselo su uno dei vari servizi di streaming disponibili, come, fate respiro: RaiPlay, Mediaset Play, Infinity, Now TV, Netflix, Apple TV+, TIMVision, Amazon Prime Video e ogni altro servizio di contenuti in streaming che magari ci stiamo dimenticando. Un po’ di consigli su cosa guardare in mezzo a tutta questa scelta, dunque, senza dover passare la prima serata a scegliere quale servizio usare e la seconda serata a scegliere cosa guardare all’interno del servizio scelto.

The Bourne Identity, dalle 21.10 su Iris
Cinematograficamente, quella di oggi non è una grande serata televisiva: anche facendo la tara sui vari gusti personali, questo è probabilmente il miglior film della serata. È il primo di una serie piuttosto lunga e dalle buone fortune, che ha per protagonista un agente segreto che non si ricorda più chi è ma che si ricorda diverse cose che fanno parte del curriculum vitae del buon agente segreto. Se dovesse capitarvi di guardare tutta la serie, fate caso alle scene di combattimento.

a.C.d.C., dalle 21.10 su Rai Storia
Da un po’ di mesi sta avendo grande successo il podcast di Alessandro Barbero, fatto (non da Alessandro Barbero) raccogliendo una dopo l’altra le tantissime conferenze/lezioni di storia tenute negli anni da Barbero. Per chi ha già ascoltato e riascoltato ognuna di quelle lezioni, magari è la volta buona di passare al programma televisivo condotto da Barbero. Questa sera si parla della ribellione della regina Baudicca.

Aspettando il re, su Netflix
Un film tratto da un libro di Dave Eggers, che oggi compie 50 anni. Parla di uno statunitense, pure lui cinquantenne, che finisce per lavoro in Arabia Saudita, e si troverà ad avere a che fare con un incarico diverso e più complesso di quello che si aspettava. Il protagonista è Tom Hanks, che per un po’ dovrà stare in isolamento perché insieme alla moglie è risultato positivo al coronavirus.

The Nice Guys, su Mediaset Play e su Infinity
A mettersi a cercare si trova sicuramente qualche classifica di uomini più belli del mondo in cui Ryan Gosling e Russell Crowe sono (o sono stati) quantomeno nelle prime posizioni. Qui però più che fare i belli fanno il detective e il poliziotto (né uno né l’altro particolarmente scaltro o apparentemente astuto) che indagano sul suicidio di una pornostar. È un film dalla trama vivace e imprevedibile e, mentre si cerca di capire dove va la storia, si ride anche.

Watchmen, su Now TV
Per chi è in cerca di qualcosa che richieda una visione attenta e impegnata, e un’esperienza di visione densa e intensa, è la serie giusta. È di qualche mese fa e la sua storia fa da proseguimento a quella raccontata in un famosissimo fumetto degli anni Ottanta. Averlo letto o leggerlo prima di guardare la serie è la cosa migliore. In alternativa, è caldamente consigliata la lettura di un articolo come questo. Now TV è a pagamento, ma è possibile fare una prova gratuita di 14 giorni, dopo la quale non è obbligatorio abbonarsi.

Oldboy, su Amazon Prime Video
Sembra molto di più, dato quello che sta succedendo, eppure è poco più di un mese che Parasite ha vinto l’Oscar come miglior film. Questo è uno di quelli che gli ha in parte aperto la strada. È tratto da un omonimo manga giapponese e ha per protagonista un uomo misteriosamente incarcerato per 15 anni che, una volta liberato, ha solo cinque giorni per capire chi è responsabile di quel che gli è successo. Se non vi piacciono le scene dei film in cui i protagonisti mangiano polpi vivi, non guardatelo.

The Morning Show, su Apple TV+
Ieri avevamo consigliato Storie incredibili, la novità del mese del servizio di streaming di Apple. Questo invece è senza dubbio il suo prodotto di punta, per i nomi di chi ci recita (Jennifer Aniston, Reese Witherspoon e Steve Carell, tra gli altri) e perché è stata comunque una serie in grado di far parlare di sé (sui siti e nei posti in cui si parla di serie tv). Racconta il dietro le quinte di uno di quei programmi televisivi americani del mattino. Apple TV+, come dicevamo ieri, è gratis per sette giorni, poi costa 4,99 euro al mese.