• Mondo
  • venerdì 17 Gennaio 2020

In Cina il tasso di natalità è sceso al livello più basso dal 1949

L’ufficio nazionale di statistica cinese ha reso noto che nel 2019 il tasso di natalità è stato di 10,48 nascite per 1000 abitanti, il più basso dal 1949, anno in cui venne fondata la Repubblica Popolare Cinese. Il numero dei bambini nati nel 2019 è stato di 14,65 milioni, 580mila in meno dell’anno precedente. Nonostante la legge del 1979 che imponeva alle famiglie di avere un solo figlio sia stata gradualmente attenuata e dal 2016 sia possibile avere fino a due figli, molte giovani coppie cinesi sono restie a farli, a causa delle grosse spese che comportano.

A una diminuzione delle nascite si è aggiunta però anche una diminuzione delle morti, che ha fatto salire la popolazione cinese da 1,39 a 1,4 miliardi nel 2019. La diminuzione delle nascite si riflette anche sul rallentamento generale dell’economia cinese, che nel 2019 è cresciuta del 6,1 per cento rispetto all’anno precedente, un dato in linea con quanto previsto dagli analisti anche a causa della guerra commerciale con gli Stati Uniti, ma che rappresenta il peggior risultato dal 1990.

 Leggi anche: La mossa di Putin, spiegata bene

. (AP Photo/Andy Wong)