A sinistra, Radek Popik con il suo modello di Millenium Falcon lungo 160 centimetri, a Pelhrimov, in Repubblica Ceca, il 10 dicembre 2019 (Lubos Pavlicek/CTK via AP Images)

Un regalo di Natale al giorno: -11

Dieci cose pensate per gli impallinati di quella galassia lontana lontana

A sinistra, Radek Popik con il suo modello di Millenium Falcon lungo 160 centimetri, a Pelhrimov, in Repubblica Ceca, il 10 dicembre 2019 (Lubos Pavlicek/CTK via AP Images)

C’è stato un tempo in cui il Post aderiva senza tentennamenti alla “mozione Flanagin”, dal nome di un giornalista americano contrario allo scambio di regali tra adulti. Poi ci siamo gradualmente addolciti e da qualche anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare qualche idea a chi i regali di Natale ama farli (o deve farli, un po’ costretto dalle circostanze). Quindi, ecco un regalo di Natale al giorno: per un mese, fino al 24 dicembre, vi suggeriamo un oggetto che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Uno solo al giorno, per non impegnarvi troppo: se può funzionare per qualcuno che conoscete, cliccate, comprate, e risolto. Se no ci riproviamo il giorno dopo.

Qualcosa a tema Star Wars
Se siete impallinati di Star Wars è molto probabile che a oggi abbiate già prenotato i biglietti per andare a vedere L’Ascesa di Skywalker – cioè l’ultimo film della saga – la prossima settimana. Se fra le persone a cui volete fare un regalo di Natale ci sono degli impallinati della saga ambientata tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana, forse potete scegliere un oggetto a tema Star Wars: la scelta è quasi infinita, sembra che esista qualunque tipo di prodotto brandizzato con i colori del droide BB-8 o con la pelliccia di Chewbecca, ma prima di cliccare su “acquista” fermatevi un momento a pensare.

L’oggetto che avete adocchiato è qualcosa che il destinatario sarà costretto a nascondere il giorno in cui inviterà per la prima volta a casa sua una nuova fiamma? Se la risposta è sì, pensate a qualcos’altro. Noi, intanto, ne abbiamo trovati dieci che non dovrebbero risultare imbarazzanti o inutilizzabili di fronte alle persone che non hanno idea di chi sia Boba Fett.

Una tazza che mantiene il caffè caldo. Costa 24 euro. Cosa dicevamo su BB-8? (Sempre per la categoria tazze, c’è quella che una volta riempita di un liquido caldo “fa accendere” le spade laser.)

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

In tema di cose calde da maneggiare, dei guanti da cucina simili a quelli di Darth Vader. Costano 29 euro; potete anche prenderne uno solo, abbinato a un grembiule.

A novembre è uscito il videogioco Star Wars Jedi: Fallen Order, ambientato nello stesso contesto dei film La vendetta dei Sith (l’episodio III) e Rogue One. C’è per Playstation 4, computer e Xbox e costa tra i 50 e i 60 euro. Le recensioni sono state molto buone.

Poi c’è questo gioco di Lenovo con spade laser in realtà aumentata che nel 2018 costava più di 300 euro: ora ne costa 50. Non è sofisticatissimo, ma per ragazzine e ragazzini può essere divertente, a giudicare dalle recensioni e dai video della gente che lo usa.

Non può mancare un libro nella lista: questo librone illustrato (solo in inglese per il momento) dedicato all’episodio IX, oppure Come Star Wars ha conquistato l’universo del giornalista di Mashable Chris Taylor, sulla storia della saga fino al 2015. Il primo costa 43 euro, il secondo 16.

Per chi non ha problemi con l’inglese e ama i giochi da tavola, consigliamo il Risiko di Star Wars. Costa 70 euro.

Anche i LEGO non possono mancare nella lista. Ci sono tantissime astronavi che si possono costruire e, senza andare sui modelli che costano più di 100 euro (il Millenium Falcon ad esempio esiste in una versione da 160 e in una da 800), il redattore esperto di Star Wars consiglia lo Snowspeeder che si trova ancora in vendita su Amazon a 42 euro. L’A-Wing Starfighter della Resistenza invece costa 30 euro.

Levi’s ha una linea dedicata a Star Wars: ci sono magliette e felpe, ma secondo una redattrice del Post è notevole soprattutto questa giacca di jeans, anche se non è proprio adatta alla stagione. Costa 130 euro.

Per un bambino che ha un po’ paura del buio o che forse lo preferisce semplicemente un po’ illuminato, una lampada che cambia colore. Costa 23 euro.

Ok, queste bacchette/spade laser possono rientrare tra i gadget potenzialmente imbarazzanti, ma si chiudono facilmente in un cassetto. Costano 16 euro.

Infine vi segnaliamo – più per farvi sapere sapere che esiste – questa pirofila di Le Creuset, un ricercato marchio di pentole francese, il cui coperchio mostra la sagoma di Han Solo imprigionato nella grafite. Il sito di Le Creuset spiega: «Per la massima simbiosi tra i due marchi, all’interno del coperchio è stata impressa la parola “Francia” tradotta in Aurebesh, la lingua utilizzata nella galassia di Star Wars».

Infine, se cercavate un gadget a forma di “baby Yoda”, una cattiva notizia: di gadget autorizzati da Disney non ce ne saranno in commercio fino a maggio. In questo articolo di due anni fa invece potete trovare altre idee per un regalo sul tema.

Se il regalo di oggi non ti è piaciuto, hai guardato i regali che ti abbiamo suggerito nei giorni scorsi? E le nostre liste?

– Regali che costano meno di 20 euro
– Regali tra i 21 e i 60 euro
– Regali tra i 61 e i 100 euro

Altrimenti ci sono le liste dell’anno scorso e i regali che vi abbiamo suggerito a novembre:

20 idee per liberarsi a novembre dal pensiero dei regali di Natale

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.