Il progetto per San Siro dello studio di architettura Populous
  • Sport
  • giovedì 26 Settembre 2019

I due progetti per il nuovo stadio di Milano

Inter e Milan hanno presentato le due proposte per il loro nuovo stadio condiviso nel quartiere di San Siro, che sostituirà l'attuale Giuseppe Meazza

Il progetto per San Siro dello studio di architettura Populous

I progetti preliminari per il nuovo stadio di San Siro a Milano sono stati presentati giovedì mattina al Politecnico Bovisa. Le dirigenze delle squadre di Inter e Milan — che continueranno a condividere San Siro anche con la nuova struttura — hanno presentato le due proposte trapelate nei giorni scorsi. La prima è dello studio di architettura statunitense Populous: prevede un impianto squadrato tra i 60 e i 65.000 posti a sedere, ispirato alle guglie del Duomo e alla galleria Vittorio Emanuele II. Il secondo progetto, della stessa capienza, è stato elaborato dallo studio italoamericano Manica Sportium e consiste in un impianto ovale costituito con due anelli intrecciati, a simboleggiare il legame storico tra le due squadre. Entrambi i progetti prevedono la demolizione dell’attuale stadio Giuseppe Meazza e una profonda riqualificazione del quartiere di San Siro.

Dei due progetti, Inter e Milan ne sceglieranno uno dopo aver svolto analisi e valutazioni in collaborazione con il comune di Milano. Le attuali proposte potranno subire modifiche, anche radicali, nelle varie fasi di approvazione. Il costo stimato è di 650 milioni di euro per dei tempi di realizzazione di circa tre anni: dovrà essere pronto per le Olimpiadi invernali del 2026, dato che ospiterà la cerimonia inaugurale.

Il nuovo impianto sarà più basso di quello attuale, con il campo posto a sette metri sotto lo zero di progetto. Verrà costruito nell’area ad est del vecchio Meazza — dove ora ci sono i parcheggi — e sarà più vicino alla fermata San Siro Stadio della metropolitana. Qui sotto il video integrale della presentazione.