(AP Photo/Gregory Bull)
  • Cultura
  • giovedì 19 Settembre 2019

Chi era Tin Tan

Un attore, cantante e comico messicano nato 104 anni fa a cui Google oggi dedica il suo doodle

(AP Photo/Gregory Bull)

Tin Tan – nome d’arte di Germán Valdés – è stato un attore, cantante e comico messicano, nato il 19 settembre 1915 e morto il 29 giugno 1973. Oggi Google gli dedica un doodle – l’immagine che appare di tanto in tanto al posto del logo del motore di ricerca – per celebrare il centoquattresimo anniversario della sua nascita.

Tin Tan è ricordato soprattutto per aver reso celebre la sottocultura “pachuco”, che si diffuse a fine anni Trenta e fu adottata soprattutto da alcuni messicani emigrati negli Stati Uniti. I pachuco erano persone in genere ben vestite – con zoot suits (abiti con pantaloni a vita molto alta e giacche lunghe e dalle spalle larghe) e con cappelli con lunghe piume – e dagli atteggiamenti appariscenti. I pachuco furono inizialmente rappresentati quasi sempre come gangster o comunque dei poco di buono; poi, anche grazie a Tin Tan, le cose cambiarono. Nei suoi film Tin Tan costruì un nuovo immaginario dei “pachuco”, parlando tra l’altro il “calò”: una lingua che mischiava lo spagnolo e l’inglese parlato dai messicani che erano emigrati negli Stati Uniti. Google scrive che «è difficile tracciare le origini del termine “pachuco”, ma che Tin Tan è stato uno dei più famosi pachuco di sempre. Si dice anche che si rifiutò di comparire sulla copertina di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band dei Beatles.

Prima di mettersi a recitare, Tin Tan faceva il netturbino, poi riuscì a farsi notare e a fine anni Quaranta recitò nei suoi primi film. All’inizio della sua carriera Tin Tan aveva scelto di chiamarsi “Topillo” (“truffatore”); poi gli fu suggerito di cambiare nome, perché non adatto a un comico. Un amico consigliò quindi il nome “Tin Tan”, semplicemente per il suono. Tra le altre cose, lavorò anche come doppiatore di molti film Disney, tra i quali Il libro della Giungla e Gli Aristogatti.

Tin Tan morì nel 1973, dopo aver recitato in decine di film, molti dei quali girati con i fratelli Manuel e Ramón. IMDb cita come più famosi Chanoc en las garras de las fieras, Las aventuras de Pito Pérez e Chanoc contra el tigre y el vampiro.