(AP Photo/Eraldo Peres)
  • Mondo
  • lunedì 26 agosto 2019

L’insulto di Bolsonaro a Brigitte Macron

Il presidente brasiliano su Facebook ha commentato un paragone sessista fra sua moglie e quella di Emmanuel Macron, che si è augurato che il Brasile cambi presidente

(AP Photo/Eraldo Peres)

Da giorni il presidente del Brasile Jair Bolsonaro e quello francese Emmanuel Macron litigano piuttosto pubblicamente sulla questione degli incendi in Amazzonia. Macron aveva messo pressione a Bolsonaro chiedendo che il caso venisse discusso con urgenza nell’ultima riunione del G7, mentre il presidente brasiliano aveva accusato quello francese di avere una «mentalità colonialista». Nel corso dell’ultimo scambio, Bolsonaro – noto da tempo per le sue posizioni razziste e sessiste – ha invece insultato Brigitte Macron, la moglie del presidente francese.

Rispondendo a una persona che su Facebook aveva postato un meme che paragonava sua moglie Michelle con Brigitte Macron, e sosteneva che Macron fosse invidioso per la bellezza di Michelle, Bolsonaro ha risposto: «dai, non umiliarlo. lol». Alcune ore dopo Macron ha definito il commento di Bolsonaro «triste per il Brasile» ed «estremamente maleducato». «Spero che il Brasile avrà presto un presidente all’altezza», ha aggiunto.

Uno screenshot del commento di Bolsonaro

In questi giorni il governo di Bolsonaro è accusato spesso di avere fatto poco per prevenire e gestire gli incendi, ignorando i consigli degli ambientalisti – il suo governo ha ammorbidito le pene e i controlli pensati per limitare la deforestazione – e accusando le ong di essere dietro gli incendi, senza fornire alcuna prova.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.