• Sport
  • martedì 23 luglio 2019

Il Tour de France e chi lo guarda passare

I corridori, gli spettatori, i girasoli, le vigne, le montagne e quello che sta dentro e intorno al Tour, in alcune delle foto scattate fin qui

JEFF PACHOUD / AFP / La Presse

Tra pochi giorni finirà il Tour de France, il più importante evento ciclistico al mondo, e questi pochi giorni che restano saranno molto interessanti. Perché è ancora tutto apertissimo nella sfida per la maglia gialla, quella indossata dal primo della classifica principale. Fin qui nelle prime posizioni della classifica c’è stata una sorta di «gioco delle scale e dei serpenti», con posizioni e distacchi che sono spesso cambiati e nelle tappe alpine dei prossimi giorni – da giovedì in poi – ci saranno almeno cinque corridori con concrete possibilità di prendersi la maglia gialla. Ora è indossata dal francese Julian Alaphilippe, che ha un paio di minuti di vantaggio su questi cinque avversari, ma che in salita va un po’ meno bene di loro (e nei prossimi giorni ci sarà tanta salita). Nell’attesa di vederlo finire – tutti i pomeriggi da qui a sabato, su Rai Due o Eurosport – le foto più belle scattate fin qui al Tour: a chi lo corre, a chi lo guarda passare e a cosa succede tutto intorno.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.