• Italia
  • sabato 18 maggio 2019

Un pomeriggio a Milano

La manifestazione della Lega e dei sovranisti europei, la contro-manifestazione degli antifascisti, gli striscioni contro Salvini e la pioggia, fotografati

(AP Photo/Antonio Calanni)

Due fenomeni politici che hanno caratterizzato fin qui la campagna elettorale in vista delle elezioni europee – i moltissimi e duri comizi di Matteo Salvini e le contestazioni e proteste che incontra ovunque vada – convergono oggi a Milano, dove la Lega ha organizzato una grande manifestazione in Piazza Duomo e dove si terrà anche una contro-manifestazione organizzata da associazioni di sinistra e gruppi antifascisti. Alla manifestazione della Lega, che inizierà con un corteo partito da Porta Venezia, parteciperanno anche alcuni leader europei dell’estrema destra: non ci saranno però quelli della FPO, il partito austriaco di estrema destra, che sta affrontando un grave scandalo sui suoi rapporti con la Russia che ha già portato alle dimissioni del vicecancelliere Heinz-Christian Strache, grande alleato dello stesso Salvini, anche lui molto discusso per via dei suoi rapporti con la Russia. Come se non bastasse già tutto questo, sempre a Milano oggi pomeriggio è previsto un comizio del leader di Forza Nuova. E piove parecchio.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.