• Sport
  • sabato 12 gennaio 2019

(Ri)comincia la Coppa Italia

Il torneo del calcio nazionale è iniziato in estate ma entra nel vivo in questi giorni con gli ottavi di finale: oggi in campo Lazio, Milan e Juventus

Cristiano Ronaldo in Juventus-Bologna di campionato (MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

A poco più di un mese dall’ultimo turno disputato, la Coppa Italia riprende oggi con i primi incontri degli ottavi di finale. Nel primo pomeriggio la Lazio ospiterà allo Stadio Olimpico il Novara, squadra attualmente a metà classifica del primo girone di Serie C, in una delle due partite con l’esito più scontato di questo turno. Alle ore 18 sarà il turno di Sampdoria-Milan, partita aperta a qualsiasi risultato. Alle 20.45 Bologna-Juventus chiuderà la giornata di Coppa Italia, che riprenderà domani con in campo Torino, Fiorentina, Napoli e Inter: quest’ultima giocherà a San Siro contro il Benevento, ma senza pubblico dopo la squalifica per i fatti di Inter-Napoli del 26 dicembre.

Nell’ultima settimana si sono giocate partite di coppa in tante altre nazioni europee. Due delle competizione più seguite, la FA Cup inglese e la Coppa di Francia, hanno riservato come al solito molte sorprese. Il Marsiglia, per esempio, è stato eliminato da una squadra dilettantistica di quarta divisione. In Inghilterra, il Fulham di Claudio Ranieri è stato sconfitto in casa ed eliminato dalla FA Cup per mano dell’Oldham Athletic, un altro piccolo club di quarta divisione. In Italia la struttura della coppa nazionale è completamente diversa: è pensata per garantire l’accesso alle fase finali al maggior numero di grandi squadre possibili, per una questione di appetibilità commerciale. I risultati più sorprendenti risalgono ai primi turni estivi, quando può capitare che alcune squadre di Serie A si facciano cogliere ancora impreparate da avversarie minori. Fra le sedici qualificate a questi ottavi di finale, soltanto tre non provengono dalla Serie A: Novara, Benevento e Virtus Entella, tutte destinate con ogni probabilità a concludere il loro torneo in questi giorni.

Quest’anno la formula della Coppa Italia presenta alcune novità, ma non nella sua struttura. Dagli ottavi di finale in poi, in caso di incontro fra due squadre di Serie A, il campo verrà deciso tramite sorteggio. Sarà poi consentita una quarta sostituzione se si dovesse procedere ai tempi supplementari. Gli ottavi e i quarti di finale si giocheranno ancora con partite secche: chi vince nei novanta minuti (o, nel caso, ai supplementari e poi ai rigori) avanza al turno successivo, chi perde va fuori. Soltanto le semifinali si giocheranno tra andata e ritorno. La finale in gara unica si gioca il 15 maggio allo Stadio Olimpico di Roma.

Il programma completo degli ottavi di finale:

Sabato
15.00
Lazio – Novara 4 – 1
18.00
Sampdoria – Milan 0 – 2
20.45
Bologna – Juventus 0 – 2

Domenica
15.00
Torino – Fiorentina 0 – 2
17.00
Inter – Benevento [Rai 2]
20.45
Napoli – Sassuolo [Rai 1]

Lunedì
17.30
Cagliari – Atalanta [Rai 2]
21.00
Roma – Virtus Entella [Rai 2]