Weekly Post #4 – La quarta democrazia del mondo in mano a un estremista

Le ragioni della vittoria di Jair Bolsonaro in Brasile e cosa aspettarsi adesso, spiegato nella nuova puntata del podcast settimanale del Post

(AP Photo/Thanassis Stavrakis)

Da dieci giorni, la quarta democrazia più grande al mondo, il Brasile, è governata da Jair Bolsonaro, un politico di estrema destra famoso per le sue dichiarazioni razziste e misogine e per la sua nostalgia della dittatura militare. In molti hanno inserito la vittoria di Bolsonaro alle elezioni presidenziali del 2018 in Brasile nel filone delle recenti ascese dei populismi di destra in tutto il mondo, anche se in realtà il caso brasiliano presenta molti tratti completamente unici. Nella quarta puntata del Weekly Post cerchiamo di capire con Ludovica Lugli quali siano state le ragioni dietro alla sua vittoria, e cosa attende il Brasile nei prossimi anni. Il Weekly Post è disponibile su Spreakersu Spotify e su iTunes. Ascoltatelo, iscrivetevi e poi consigliatelo a qualcuno, se vi piace.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.