La Juventus festeggia con i suoi tifosi la vittoria contro il Torino (MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 16 Dicembre 2018

L’ennesimo “derby” di Torino vinto dalla Juventus

In un incontro bruttino e poco entusiasmante la Juventus ha comunque ottenuto la sua quindicesima vittoria in sedici partite

La Juventus festeggia con i suoi tifosi la vittoria contro il Torino (MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Sabato sera la Juventus ha vinto il 147esimo “derby” torinese battendo il Torino allo Stadio Olimpico grazie a un calcio di rigore di Cristiano Ronaldo nel secondo tempo. Non è stata una gran partita, ma la Juventus è comunque riuscita a ottenere un’altra vittoria, e si è perso il conto dei record che sta infrangendo in questa stagione. Solo con la vittoria nel derby, l’ottava di fila ottenuta in trasferta, ha eguagliato la sua miglior serie di vittorie consecutive fuori casa in Serie A; il gol di Cristiano Ronaldo è stato inoltre il numero 5000 in campionato per il club, il primo a riuscirci nella storia della Serie A.

Il derby di Torino, a dire il vero, si sarebbe potuto concludere in parità se nel secondo tempo il Torino non avesse commesso l’ingenuo errore che ha provocato il fallo da rigore. Su un retropassaggio troppo debole dell’attaccante granta Simone Zaza, il portiere di riserva Salvador Ichazo, entrato nel primo tempo a posto del titolare Sirigu, infortunatosi parando un tiro di Ronaldo, ha centrato in pieno la caviglia di Mario Mandzukic, che era corso per intercettare il passaggio. Non ci sono stati dubbi sul rigore, tirato poi da Cristiano Ronaldo e sfiorato con i guantoni da Ichazo.

Pochi minuti dopo l’arbitro ha annullato un gol a Mandzukic per fuorigioco. La partita è proseguita sulla falsariga di come era stata prima del calcio di rigore, con il Torino piuttosto debole in fase offensiva e la Juventus in controllo della situazione, anche se non molto brillante o pericolosa sotto porta. Il Torino non vince in casa contro la Juventus dal 2015, anno a cui risale anche la sua ultima vittoria in un derby. Con la vittoria di sabato, la Juventus ha vinto invece nove degli ultimi dieci incontri disputati in casa del Torino.

L’ammonizione di Cristiano Ronaldo per aver provocato il portiere del Torino dopo il rigore segnato (MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Il campionato della Juventus si riassume in maniera molto semplice: sedici partite, quindici vittorie. Già lo scorso 11 novembre, con l’undicesima vittoria, aveva infranto il record di punti ottenuti ad inizio stagione nella storia del campionato a girone unico: da allora lo sta migliorando ogni domenica. Fin qui ha battuto tutte le avversarie più forti che poteva incontrare. Manca solo la Roma, contro cui giocherà sabato prossimo. Le ultime due partite del girone di andata dovrà giocarle contro due avversarie insidiose come Atalanta e Sampdoria: insidiose, appunto, ma ampiamente alla portata. Lunedì, poi, conoscerà la sua avversaria negli ottavi di Champions League, la cui vittoria rimane l’obiettivo più importante della stagione.