Deontay Wilder e Tyson Fury durante la presentazione dell'incontro a Las Vegas (AP Photo/Damian Dovarganes)
  • sabato 1 Dicembre 2018

L’incontro di pugilato tra Deontay Wilder e Tyson Fury in diretta streaming

Stanotte allo Staples Center di Las Vegas c'è in palio il titolo WBC dei pesi massimi

Deontay Wilder e Tyson Fury durante la presentazione dell'incontro a Las Vegas (AP Photo/Damian Dovarganes)

Questa notte il pugile statunitense Deontay Wilder combatterà contro l’ex campione britannico Tyson Fury per difendere il titolo WBC dei pesi massimi allo Staples Center di Los Angeles. Wilder ha 33 anni ed è un pugile imbattuto noto per la sua forza fisica e il suo stile aggressivo e brutale, oltre che per una certa incontinenza verbale. Fury ha 30 anni ed è il pugile britannico principalmente noto per aver battuto tre anni fa l’ucraino Wladimir Klitschko, ex campione WBA, WBO e IBF, prima di lasciare i titoli vacanti per affrontare alcuni suoi problemi legati a dipendenze e disturbi depressivi. Si parla di questo incontro tra Wilder e Fury da circa un anno, e cioè da quando Fury ha riottenuto la licenza e ha annunciato il suo ritorno.

In Italia l’incontro sarà trasmesso in diretta e in esclusiva sulla piattaforma di streaming DAZN. Per gli spettatori italiani l’orario approssimativo dell’incontro dovrebbe essere tra le 5 e le 6 del mattino di domenica 2 dicembre, ma conviene arrivare prima (dipende in parte anche dalla durata dei match minori in programma prima di Wilder-Fury).

Sia per i dubbi relativi alle condizioni di Fury dopo tre anni di assenza sia per le comprovate doti atletiche del campione in carica, Deontay Wilder parte favorito. Lo è anche secondo i bookmaker, che lo danno vincente a una quota intorno a 1.60 (la quota di Fury è intorno a 2.30).

L’esperienza, l’intelligenza tattica e la forza mentale giocano a favore di Tyson Fury, e per questo motivo diversi analisti credono possibile un ribaltamento del pronostico. La chiave dell’incontro, secondo molti, starà nella capacità di Fury di resistere agli attacchi nei momenti di difficoltà (cioè quando Wilder si avventa sugli avversari e mena colpi senza fermarsi un attimo). Fury avrà chance di vincere se riuscirà a neutralizzare e innervosire Wilder come ha fatto con tutti i suoi precedenti avversari, e se riuscirà a portare l’incontro oltre la sesta, settima ripresa e a mostrare di avere ancora fiato nella seconda parte del match.