black-friday-cyber-week
(JOHN MACDOUGALL/AFP/Getty Images)
  • sabato 24 novembre 2018

Black Friday: gli sconti continuano fino a lunedì

Ieri era l'attesa giornata di grandi sconti, ma in realtà le offerte non sono finite: Amazon, Ryanair, Sephora e altri continuano a farne

black-friday-cyber-week
(JOHN MACDOUGALL/AFP/Getty Images)

Nonostante il Black Friday sia stato ieri, molti siti continuano a fare sconti per tutto il weekend, anche in vista del Cyber Monday, lunedì: è un’altra “ricorrenza commerciale” originariamente soprattutto dedicata agli elettrodomestici e ai prodotti tecnologici, ma ormai diventata un’occasione per fare promozioni in generale (ad esempio sui cosmetici). Qui abbiamo messo insieme una lista dei siti che continuano a fare promozioni nel weekend.

Amazon
Amazon è il sito che ogni anno fa più affari in occasione della settimana del Black Friday: qui potete vedere tutte le offerte, alcune durano solo per un certo numero di ore. Tra i prodotti scontati ci sono i dispositivi Echo, cioè gli assistenti per la casa di Amazon arrivati da poco in Italia, e, per esempio, il Kindle Paperwhite (30 euro di sconto) e il Fire Stick (50 euro invece che 60).

Elettrodomestici e altri oggetti tecnologici
Qui potete trovare tutti gli sconti di Unieuro, quelli del cosiddetto “Black Roc Friday”: continueranno fino al Cyber Monday. Qui invece potete trovare quelli di ePrice, che arrivano fino al 70 per cento. Sul sito di Euronics ci sono 50 prodotti scontati del 50 per cento. Da MediaWorld c’è il “Total Black Friday”, una campagna di offerte sia del sito sia dei negozi fisici, che durerà fino a domani compreso. Sul sito di Expert gli sconti sono cominciati giovedì ma dureranno anche in questo caso fino al Cyber Monday, così come la promozione sul sito di Apple, che con l’acquisto di alcuni prodotti (non i nuovi arrivati) regala dei buoni acquisto.

Abbigliamento
Tra i siti che vendono abiti e accessori e continuano le offerte nel weekend c’è Asos, dove ci sono sconti fino al 70 per cento che dureranno fino alle 9.00 di martedì. Quelli di OVS, sia sul sito che nei negozi fisici, sono cominciati giovedì e termineranno domenica. Sul sito di calze Happy Socks alcuni prodotti scontati del 30 per cento (non il calendario dell’avvento purtroppo). Per chi poi come alcune redattrici del Post ha un debole per lo stile Monki: anche lì ci sono sconti, fino al 50 per cento. Intimissimi, sia sul sito che nei negozi fisici, fa offerte e promozioni, e così Calzedonia. Sul sito di abiti firmati Yoox si può acquistare una selezione di capi al 50 per cento per la prima volta, mentre per esempio sul sito dei jeans Levi’s c’è il 30 per cento di sconto del cosiddetto “Indigo Friday“.

Siti che vendono tante cose
Oltre che su Amazon, anche su eBay ci sono degli sconti per il Black Friday: le offerte si possono vedere qui, c’è il 70 per cento di sconto su molti prodotti. Anche il sito della catena di supermercati Esselunga ha una promozione per il Black Friday: fino al 26 novembre è scontata una serie di prodotti tecnologici e giocattoli.

Voli aerei
Tra le aziende che aderiscono al Black Friday ci sono anche quelle del settore viaggi e vacanze: Ryanair sta facendo una settimana di promozioni, come l’anno scorso. Easyjet invece offre sconti fino al 30 per cento su una lunga lista di voli. Anche il sito per prenotare le vacanze eDreams fa degli sconti sui biglietti aerei e così Volagratis, che offre sconti di 20, 40 o 80 euro sui propri pacchetti vacanze a seconda del loro costo.

Cosmetici
Anche i negozi online di prodotti cosmetici continuano con gli sconti: Sephora per esempio fa delle promozioni per tutto il weekend fino al Cyber Monday. Anche sul sito delle profumerie Douglas ci sono sconti: fino a lunedì c’è il 30 per cento di sconto se si comprano almeno 99 euro di prodotti; il 25 per cento se si arriva a 69.

Libri
Tra le librerie che partecipano al Black Friday c’è IBS, dove una selezione di 300 vecchi libri è scontata del 70 per cento e tutti gli altri sono scontati del 15, e il sito delle librerie Feltrinelli, dove fino a lunedì 26 c’è lo sconto del 15 per cento su tutti i libri.

Arredamento e cose per la casa
Nel settore arredamenti e casalinghi, Poltronesofà, fino a domenica, ha quattro modelli di divani (in alcuni casi divani-letto) in promozione al 70 per centoIkea invece propone alcuni sconti su una selezione di prodotti, sempre fino a domenica. I prodotti in questione sono stati scelti in base a un sondaggio sul sito: i più votati sono stati scelti per essere scontati. Ci sono comunque anche altri prodotti in sconto. Di promozioni su oggetti per la casa e di arredamento poi ce ne sono anche su siti che vendono mobili più costosi di quelli di Ikea: per esempio Kave Home (che è un sito spagnolo ma propone oggetti d’arredamento con uno stile simile a quello nordico) e Westwing, dove dovete registrarvi per avere accesso alle offerte. La catena di negozi Kasanova poi fa sconti sia online che nei suoi punti vendita fisici.

Da dove arriva il Black Friday
Ogni anno il Black Friday cade in un giorno diverso perché negli Stati Uniti, il paese da cui proviene, è sempre il giorno successivo alla festa del Ringraziamento, che è il quarto giovedì di novembre. All’inizio il Black Friday era una giornata di sconti nei negozi fisici, di cui molte persone approfittavano per comprare i regali di Natale con anticipo. Con la diffusione dello shopping su internet, il Black Friday è diventata una ricorrenza anche in altri paesi, tramutandosi in un lungo periodo di promozioni che in molti casi durano una settimana o più, legandosi alla giornata di sconti della settimana successiva, il Cyber Monday.

Come si può vedere con una veloce ricerca su Google Trends, lo strumento di Google che permette di vedere quanto è cercata una certa parola chiave nel tempo, in Italia il Black Friday suscita sempre più interesse.

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.

Guida allo shopping online per diffidenti

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.