Regno Unito e Spagna hanno trovato un accordo su Gibilterra in vista di Brexit

Il Regno Unito e la Spagna hanno raggiunto un accordo sulla gestione di Gibilterra – il territorio di oltremare della corona britannica che si trova nel sud della Spagna e che fu ceduto ai britannici nel 1713 – una volta che l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea sarà formalizzata. In pratica, è un accordo per trovare un accordo nei prossimi anni sulla sovranità del piccolo promontorio.

Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha parlato con i giornalisti giovedì sera alla fine del Consiglio Europeo a Bruxelles e ha detto che uno speciale protocollo su Gibilterra «è stato chiuso con il governo britannico» e verrà allegato all’eventuale accordo fra Unione Europea e Regno Unito su Brexit. Riguardo al documento, si sa soltanto che lo status di Gibilterra verrà deciso definitivamente durante il periodo di transizione di 21 mesi successivo all’uscita del Regno Unito nel marzo del 2019. Nessun ministro del governo spagnolo ha voluto fornire informazioni più dettagliate.

Nelle prime fasi dei negoziati, Gibilterra era considerato uno dei problemi più ostici da risolvere in vista di un accordo. Nelle ultime settimane, invece, la grande questione irrisolta riguarda il confine fra Irlanda e Irlanda del Nord.

Il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker guarda il Primo Ministro spagnolo Pedro Sánchez parlare con la Prima Ministra britannica Theresa May durante il secondo giorno del Consiglio Europeo a Bruxelles. (BEN STANSALL/AFP/Getty Images)