• mercoledì 10 ottobre 2018

L’amichevole Italia-Ucraina è finita 1-1

Si è giocata mercoledì a Genova, hanno segnato Bernardeschi e Malinovskyi

Il ct Roberto Mancini in allenamento a Coverciano (GettyImages)

Aggiornamento

La partita è finita 1-1, con un gol di Federico Bernardeschi al 56esimo minuto e uno di Ruslan Malinovskyi al 62esimo.

***

Italia-Ucraina è l’amichevole di calcio internazionale in programma questa sera allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Il calcio d’inizio è previsto alle 20.45. Per entrambe le squadre servirà come preparazione in vista degli incontri ufficiali della UEFA Nations League in programma fra domenica e mercoledì.

Italia-Ucraina sarà trasmessa in diretta e in esclusiva dalla Rai su Rai 1 e Rai 1 HD, visibili anche in streaming da pc, tablet e smartphone tramite l’applicazione e il sito di Rai Play, raggiungibile da quiQui trovate invece i modi più semplici per seguire Serie A, coppe europee e campionati esteri in streaming spendendo poco o nulla.

Per il calcio italiano i tempi sono quelli che sono: abbiamo pochi giocatori di livello internazionale e tanti altri discreti che si stanno avvicinando al picco della loro maturità calcistica senza avere molta esperienza ai massimi livelli. Ci si deve lavorare, quindi, perché in questo momento tutte le altre grandi nazionali europee sono superiori ma prima o poi bisognerà giocarci contro. Mancini sta provando molti giocatori, come si è visto dalle ultime convocazioni, e alcuni di questi non sono molto noti, perché vengono da squadre italiane di seconda o terza fascia, o giocano all’estero da anni.

Nella probabile formazione di stasera ci dovrebbero essere due novità. Una è l’esordio a centrocampo di Nicolò Barella, già convocato ma fin qui mai utilizzato. Barella è uno dei giovani italiani più promettenti in circolazione: gioca nel Cagliari e si è fatto notare per visione di gioco e grande dinamismo. L’altra novità potrebbe essere l’utilizzo di Federico Bernardeschi come “falso nove”, cioè schierato nella posizione che di norma spetta al centravanti. Bernardeschi però non è un centravanti, è un esterno, e giocherà quindi in posizione più arretrata, favorendo gli inserimenti di Chiesa e Insigne. Quest’ultimo conosce bene questo modo di giocare, dato che nel Napoli lo ha fatto con Dries Mertens.

Le probabili formazioni di Italia-Ucraina:

Italia (4-3-3) Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Verratti, Jorginho, Barella; Chiesa, Bernardeschi, Insigne
Ucraina (4-2-3-1) Pyatov; Karavaev, Burda, Rakitskiy, Matvienko; Stepanenko, Malinowski; Yarmolenko, Marlos, Konoplyanka; Yaremchuk

Mostra commenti ( )