• TV
  • venerdì 21 settembre 2018

Cosa c’è stasera in TV

Continuano "Propaganda Live" e "Quarto Grado", poi c'è un Rambo, perché era da tanto che non ne mandavano uno, e l'Italia maschile di pallavolo su Rai 2

Lo studio di Propaganda Live (Propaganda Live/La7)

Inizia il weekend e stasera in televisione continuano i programmi autunnali partiti la scorsa settimana con le prime puntate della stagione. Fra questi c’è Tale e quale show su Rai 1, Quarto Grado su Rete 4 e Propaganda Live su La7. L’evento in diretta della serata è la partita dei Mondiali di pallavolo maschile tra Italia e Finlandia, con cui inizia la seconda fase a gironi del torneo, in cui sembriamo lanciati verso un medaglia. Ci sarebbe anche la Serie A, ma in esclusiva su Sky. Su TV8 — il canale in chiaro della piattaforma satellitare — va in onda la replica dell’ultima puntata delle audizioni di X Factor.

Rai 1

21.25 – Tale e quale show
È la seconda puntata del programma condotto da Carlo Conti in cui personaggi dello spettacolo imitano famosi cantanti italiani e internazionali. I giudici di questa edizione sono Loretta Goggi, Mara Venier, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Rai 2

21.05 – Mondiali pallavolo 2018: Italia-Finlandia
Italia-Finlandia è la prima partita della seconda fase a gironi dei Mondiali di pallavolo. Si gioca questa sera alle 21.15 al Mediolanum Forum di Assago, dove l’Italia disputerà tutte e tre le partite previste in questa fase del torneo (le altre si giocano a Bologna e in Bulgaria, a Varna e Sofia). Nel gruppo E la Finlandia è l’avversaria più debole e anche quella più vicina all’eliminazione: dovrebbe vincerle tutte per sperare nel passaggio del turno. L’Italia invece grazie ai punti ottenuti nella fase precedente è già vicina alla qualificazione alla terza fase.

Rai 3

21.15 – Non è un paese per giovani
Il titolo del film è tratto da quello di un programma di Radio 2 condotto dal regista Giovanni Veronesi, a cui si è ispirato per fare il film. Nel cast ci sono Filippo Scicchitano, Giovanni Anzaldo, Sara Serraiocco, Sergio Rubini e Nino Frassica. Le musiche originali sono di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. La storia è quella di due ragazzi italiani che decidono di andare a Cuba, perché in Italia non gli gira bene. L’idea è di andare lì e aprire un ristorante. Una volta a Cuba incontrano Nora, e il duo diventa un trio.

Rete 4

21.25 – Quarto Grado
È la seconda puntata del programma di approfondimento di Mediaset dedicato ai casi recenti di cronaca nera rimasti irrisolti, condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.

Canale 5

21.26 – Sole a catinelle
È il penultimo film di Checco Zalone, che Canale 5 manda in onda una settimana dopo Quo vado?. In questo Zalone è un venditore porta a porta di aspirapolveri che ha promesso al figlio di portarlo in vacanza nel caso in cui venga promosso con tutti 10 in pagella.

Italia 1

21.25 – Rambo 2
È il sequel di Rambo uscito nel 1985. C’è sempre Sylvester Stallone nei panni del reduce della guerra del Vietnam John Rambo, che all’inizio del film è ai lavori forzati in un carcere di Washington. Gli viene offerta la possibilità di riacquistare la libertà dopo aver compiuto un’altra missione in Vietnam.

La7

21.15 – Propaganda Live
Seconda puntata del programma di e con Diego Bianchi. In studio come sempre ci sono Makkox, gli opinionisti Marco Damilano e Francesca Schianchi, e l’inviato Mirko Matteucci. L’ospite di stasera è l’attore e regista Sergio Rubini.

TV8

21.20 – X Factor 2018: le audizioni
Forse la parte più divertente del talent show di Sky, trasmessa in replica in chiaro.

Rai Movie

21.10 – Il dottor Dolittle
Film del 1998 con Eddie Murphy che interpreta il dottore John Dolittle, quello che parla con gli animali e tutti credono pazzo ma non è Il professore matto.

Sky

Sky Cinema Hits
21.15 – Chiamami col tuo nome

Sky Cinema Max
21.00 – Snowpiercer

Sky Cinema Passion
21.00 – Iris

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.