• mini
  • venerdì 21 settembre 2018

Le partite della quinta giornata di Serie A

Inizia stasera con Sassuolo-Empoli e non ci sarà il posticipo del lunedì in vista del primo turno infrasettimanale della stagione

Kevin-Prince Boateng durante Sassuolo-Genoa di Serie A (Pier Marco Tacca/Getty Images)

La quinta giornata del campionato di Serie A inizia già questa sera con il primo anticipo tra Sassuolo ed Empoli, in programma a Reggio Emilia alle 20.30. Per questo turno l’anticipo del venerdì sostituirà quello del lunedì, perché la prossima settimana è previsto il primo turno infrasettimanale della stagione, che sta entrando in un periodo fitto di appuntamenti, in particolare per le squadre che giocano nelle coppe europee. La quinta giornata di Serie A proseguirà poi sabato e domenica con i soliti orari. Le partite più attese sono Sampdoria-Inter, Torino-Napoli e Milan-Atalanta. Il turno verrà chiuso dal posticipo domenicale tra Frosinone e Juventus.

Venerdì
20.30
Sassuolo – Empoli 3 – 1

Sabato
15.00
Parma – Cagliari [Sky]
18.00
Fiorentina – Spal [Sky]
20.30
Sampdoria – Inter [Dazn]

Domenica
12.30
Torino – Napoli [Dazn]
15.00
Bologna – Roma [Sky]
Chievo – Udinese [Dazn]
Lazio – Genoa [Sky]
18.00
Milan – Atalanta [Sky]
20.30
Frosinone – Juventus [Sky]

Sampdoria e Fiorentina hanno recuperato questa settimana la partita della prima giornata rinviata per il crollo del ponte Morandi a Genova. Hanno pareggiato 1-1. L’altra partita della prima giornata rinviata per lo stesso motivo, Milan-Genoa, verrà recuperata il 31 ottobre.

La classifica della Serie A

 1) Juventus  12
 2) Sassuolo 10**
 3) Napoli 9
 4) Spal 9
—————————————
 5) Fiorentina 7
 6) Sampdoria 7
 7) Genoa 6*
—————————————
 8) Lazio 6
 9) Roma 5
10) Udinese 5
11) Torino 5
12) Cagliari 5
13) Atalanta 4
14) Inter  4
15) Milan  4*
16) Empoli 4**
17) Parma 4
—————————————
18) Bologna  1
19) Frosinone  1
20) Chievo  – 1***

* Una partita in meno
** Una partita in più
*** Penalizzazione

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.