• Sport
  • lunedì 6 agosto 2018

La conferenza stampa di Paolo Maldini a Casa Milan in diretta streaming

È in programma nel pomeriggio: si parlerà del suo ritorno al Milan come "direttore sviluppo strategico dell'area sportiva"

Paolo Maldini nel 2017 a una conferenza organizzata dalla FIGC a Roma (Paolo Bruno/Getty Images)

Il Milan ha annunciato ieri che il suo ex capitano Paolo Maldini, uno dei calciatori italiani più forti di sempre, ritornerà nel club a nove anni di distanza dal suo ritiro dal calcio giocato. Nella nuova società – presieduta da Paolo Scaroni dopo il recente passaggio di proprietà – Maldini andrà a ricoprire l’incarico di “direttore sviluppo strategico dell’area sportiva”, un ruolo ancora abbastanza vago, le cui prerogative verranno illustrate nel corso della conferenza stampa di presentazione, in programma lunedì pomeriggio a Casa Milan, la sede della società a Milano.

La conferenza stampa di presentazione di Paolo Maldini è in programma alle 16.30 e sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Milan (qui) e in lingua inglese sul canale ufficiale di YouTube, raggiungibile da qui. Per tutta la giornata di oggi, inoltre, la programmazione del canale tematico Milan TV sarà dedicata alla carriera di Maldini, iniziata da bambino proprio nel Milan, squadra in cui giocò e allenò anche il padre Cesare.

Il ritorno di Maldini al Milan, avvenuto dopo diversi tentativi falliti da parte delle ultime proprietà, è stato possibile grazie alla nuova proprietà del club. Lo scorso 21 luglio infatti il fondo di investimento Elliott, nuovo proprietario del club, ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione della società. Al contempo ha anche rimosso l’amministratore delegato Marco Fassone e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli. Al loro posto, l’ex calciatore brasiliano Leonardo è stato nominato direttore tecnico mentre l’ex presidente di ENI, Paolo Scaroni, è stato nominato presidente della società. Scaroni presiederà il CdA, composto da Marco Patuano, Franck Tuil, Giorgio Furlani, Stefano Cocirio, Salvatore Cerchione, Alfredo Craca e Gianluca D’Avanzo.

Mostra commenti ( )