Il Toblerone tornerà come prima

Dopo che nel 2016 la forma di quello in vendita nel Regno Unito era stata cambiata per contenere i costi

La barra da 400 grammi di Toblerone e quella da 150 grammi (AP Photo/Alastair Grant)

Toblerone, la celebre barra di cioccolato svizzero, cesserà la produzione della versione da 150 grammi che era stata introdotta nel Regno Unito a fine 2016 riducendo il peso di quella da 170 grammi: per farlo erano stati allargati gli spazi tra le piramidi di cioccolato che costituiscono la barra. La decisione era stata presa per contenere i costi legati all’aumento di prezzo delle materie prime: Mondelez International, la multinazionale che possiede Toblerone, aveva annunciato che sarebbe stata una misura temporanea. La misura provocò proteste dai consumatori, e si era parlato a lungo di una sua possibile estensione anche ad altri mercati.

Venerdì Mondelez ha detto che la produzione della barra da 150 grammi verrà interrotta; il suo posto sarà preso da una versione da 200 grammi che riprenderà la distanza originaria tra i triangoli di cioccolato: il peso aumenterà del 33 per cento e il costo probabilmente del 200 per cento, passando nel Regno Unito da una a tre sterline, scrive il Guardian. L’azienda ha specificato che le decisione non è stata presa per un calo delle vendite, dato che la versione più leggera aveva venduto di più, ma per ripristinare la forma tradizionale del Toblerone. Resterà invece la versione da 360 grammi, introdotta nel 2016 come alternativa a quella da 400 grammi, oltre a quella da 100 grammi.

Il Toblerone venne inventato a Berna, in Svizzera, dal cioccolatiere Theodor Tobler nel 1908. Il nome è l’unione del suo cognome con la parola italiana torrone: è infatti fatto con cioccolato, latte, mandorle e miele.

Mostra commenti ( )