Non esiste il “momento decisivo”

Le foto di Chris Dorley-Brown, che mettono in crisi il famoso concetto teorizzato da Henri Cartier-Bresson sul momento giusto per scattare


Nelle foto del libro The Corners, del fotografo inglese Chris Dorley-Brown, potete vedere una serie di persone che camminano agli incroci di Londra: sembrano classiche fotografie dallo stile un po’ surreale, ma sono invece l’unione di diversi scatti realizzati nello stesso posto nell’arco di un’ora. Le persone che vedete nelle foto sono quindi tutte passate di lì, ma non tutte nello stesso momento.

Dorley-Brown utilizza la tecnica delle esposizioni multiple – che consente di sovrapporre due o più immagini in una singola inquadratura – per sfidare il concetto del famoso “momento decisivo” teorizzato dal fotografo Henri Cartier-Bresson, cioè l’attimo perfetto in cui scattare un’immagine: come ha spiegato al Guardian, il suo scopo è mettere diversi “momenti decisivi” in un’unica foto. Nel farlo è come se dilatasse la rappresentazione del tempo nell’immagine, e rappresentasse così il flusso di ciò che succede davanti ai negozi e agli angoli della zona.
Chris Dorley-Brown vive e lavora a Londra da oltre 20 anni, e questo è il suo terzo libro pubblicato da Hoxton Mini Press.

Mostra commenti ( )